Poophuns VR-PRO, realtà virtuale e video a 360°

Il 2016 è considerato dagli esperti geek l’anno della realtà virtuale. Da oltre un anno su YouTube c’è la possibilità di caricare e vedere filmati a 360 gradi, e il passo in avanti è la realtà virtuale vera e propria con i videogiochi. Ho quindi voluto provare questo Visore VR della Poophuns.

QUI <— la video prova

La confezione è semplice, cartone completamente bianco con una illustrazione. Contiene il visore, un piccolo panno in microfibra verde per pulire le lenti e un depliant completamente in inglese con foto e immagini sul funzionamento e sull’utilizzo.

Poophuns VR-PRO

Il visore è principalmente in plastica, con un paio di rotelle per regolare le lenti, distanziandole e per allontanare o avvicinare la superficie dello smartphone che si inserisce nell’apposito alloggio. La distanza pupillare e la lunghezza focale sono regolabili, per garantire una visione ottimale.L’angolo di visione è di circa 120° mentre con il capo si può guardare tutto intorno. Richiede l’inserimento di uno smartphone, sia Android che Apple, con schermo tra 4.7 e 6.2 pollici, fino a una lunghezza di 165 millimetri.

Prova

I materiali sono buoni, plastica bianca di buona qualità, materiali morbidi coperti in similpelle traforata per far respirare la pelle e fasce elastiche con velcro regolabile.
Ho utilizzato il visore inizialmente installando l’app per smartphone Android, Google Cardboard, che è una delle app di riferimento per cercare video a 360 gradi e contenuti in realtà virtuale. Una volta pronto sono passato su YouTube da cui ho cercato dei video a 360 gradi, in particolare un filmato di un pallone sonda che sale verso la stratosfera. Una volta avviato il video in basso al termine della timeline c’è l’icona a forma di cardboard, che sdoppia lo schermo per occhio destro e sinistro. Ho quindi assicurato il visore al capo tramite le fasce elastiche, che è meglio stringere. Se si indossa per la prima volta si noterà il peso intorno alla testa ma ci si abitua presto. Ruotando la testa si sente leggermente l’effetto fionda del visore che tende a prendere la tangente. Per il resto le regolazioni con i due ingranaggi fanno il loro dovere, distanziano lentamente gli elementi, sono precisi, al contrario di altri visori che avevo provato in passato. La visione va alla grande, ho usato un OnePlus One da 5,5 pollici e risoluzione Full HD 1920 x 1080, e dopo essersi abituati alla visione vien voglia di girarsi da tutte le parti. Consiglio di prepararsi una playlist oppure di abilitare la riproduzione automatica. Comunque sotto il visore c’è un pulsante che va a premere sullo schermo dove di solito c’è una selezione. Tra i vari visori che ho provato questo è uno dei migliori, lo consiglio a chi ne prende uno per la prima volta!

QUI <— la video prova

Acquisto

Il Visore VR è acquistabile su Amazon

61udhitLzwL._SL1000_

Author: Admin

Share This Post On
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: