Mpow Buckler, Altoparlante Bluetooth con ventosa!

Andiamo spesso alla ricerca dell’ultimo modello di cellulare, ma una cosa che finora gli smartphone non riescono ad avere è un altoparlante degno di tale nome.

Mpow ha realizzato un altoparlante bluetooth, il modello Mpow Buckler, che si collega senza fili ai nostri dispositivi per darci un suono che si possa sentire come si deve anche ad una certa distanza. La cosa che lo rende particolare è la ventosa che ha alla base, con cui poterlo fissare ad ogni superficie liscia, anche capovolto.

QUI <— la video prova

Confezione

La confezione è in cartone nero con stampe blu:

  • Mpow Buckler, l’altoparlante portatile senza fili
  • Cavo di ricarica microUSB
  • Moschettone in metallo
  • Depliant di istruzioni, in inglese

Mpow Buckler

Iniziamo descrivendo i materiali con cui è realizzato. Il corpo principale è coperto in plastica soft-touch, mentre la griglia che protegge la cassa è in metallo bucherellato verniciato di nero. Qui al centro campeggia il logo Mpow. In base alla norma CEI 70-1 raggiunge il grado di protezione IPX4 (la X sta a significare che non è specificato il livello di protezione da polvere). Ha comunque un involucro protetto contro gli spruzzi d’acqua, non una protezione totale ma è sufficiente, grazie alla copertura sigillata di silicone. Ha anche una buona protezione contro gli urti grazie anche al materiale di rivestimento e alla sua forma.

Pesa 240 grammi, Ha un diametro di 9 centimetri (più 7 millimetri di gancio laterale) per 4,8 cm di altezza (ventosa compresa). La cassa che contiene è da ben 5 watt in grado di offrire un suono potente.

Per funzionare non ha bisogno di pile dato che ha una batteria ricaricabile interna da 1000 mAh, che può funzionare in maniera continua per 6-8 ore. L’ingresso per la ricarica con cavo microUSB è da 5V a 1A, che si conclude in circa 3-4 ore.

Il collegamento avviene senza fili, utilizzando la connessione Bluetooth 3.0.

Si può usare come fosse un kit vivavoce durante le telefonate. Infatti tra i pulsanti presenti notiamo anche quello con la forma del play-pause (>II). Poco sopra il led laterale c’è il forellino del microfono. Così quando sul proprio smartphone arriva una chiamata, la musica si interrompe e possiamo rispondere e parlare tranquillamente con chi chiama.

Prova

Ho messo in carica l’altoparlante Mpow Buckler collegando il cavetto microUSB per circa mezz’ora finchè il led blu si è spento, tempo sufficiente dato che la cassa arriva quasi completamente carica. Il pulsante di accensione va tenuto premuto un paio di secondi, al che si accende il led blu posto lateralmente e l’altoparlante emette un avviso “Power on”. Tenendo premuto ancora un paio di secondi c’è l’avviso “Pairing” ad indicare la ricerca di dispositivi con cui fare l’accoppiamento. Il pairing con lo smartphone avviene in pochi secondi, senza PIN, ma in caso fosse stato richiesto sarebbe bastato digitare “0000”. A questo punto il led lampeggia ogni 3 secondi.

I pulsanti più e meno hanno una doppia funzione. Se si premono per un istante, si passa alla traccia successiva o precedente della playlist che si sta ascoltando, se si premono a lungo regolano direttamente il volume del dispositivo associato.

Il volume è molto alto, ho ascoltato diversi generi musicali passando da brani heavy metal su Spotify, musica dubstep su YouTube, notizie sportive in radio e così via. La gamma di suoni è ampia, suoni caldi e nessun tipo di ronzio. Il suono è limpido, non particolarmente pesante per i bassi, ma per questo si può ovviare selezionando una equalizzazione migliore. Nel mio caso ho impostato l’equalizzazione con AudioFX integrato in una release Cyanogen di cui dispone il mio cellulare, un OnePlus One usato per questa prova. Attenzione a non esagerare con l’aumento dei bassi altrimenti l’altoparlante inizia a rimbombare.

Ho provato ad utilizzare la Mpow Buckler anche per telefonare. La voce del mio interlocutore si sente bene, volume discreto e voce chiara. Dall’altra parte il mio interlocutore sentiva la mia voce benissimo, senza alcun eco di ritorno. Comunque la voce rimane leggermente più bassa rispetto al volume della musica che si sta ascoltando.

Alla base c’è la grande ventosa per poter fissare l’altoparlante su una superficie liscia, come un vetro o un mobile. L’ho agganciato saldamente ad uno specchio e si è mantenuto bene nonostante le vibrazioni del volume della musica. La rimozione è un po’ difficoltosa dato che non c’è una linguetta che avrebbe semplificato il tutto, ma con attenzione si riesce. Su di un lato ha anche un gancio a cui poter legare una corda o un nastro con il moschettone in dotazione.

Un altoparlante originale che si può legare ovunque, con corda o ventosa, dalla buona potenza. E materiali ottimi con cui è realizzato.

QUI <— la video prova

Acquisto

Mpow Buckler è acquistabile su Amazon dal seguente link

Mpow Buckler

Author: Admin

Share This Post On
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: