Crenova iScope 2.0, immagini dal microcosmo

Ho un balcone fiorito davanti la mia camera, e in ogni stagione dell’anno nel loro piccolo le piante creano un microuniverso di fiori e animaletti. Essendo appassionato di fotografia ho voluto vedere cosa si riuscisse a vedere da più vicino, e sotto le foglie delle piante solo un endoscopio può arrivare, realizzato da Crenova.

QUI <– la video prova

Confezione

La scatola del Crenova iScope 2.0 è fin troppo semplice, cartone bianco e nulla più. Contiene l’endoscopio, un miniCD con il software per PC, una bustina con un uncino e un depliant con istruzioni in inglese e cinese.

Crenova iScope 2.0

Si tratta di un endoscopio, cioè una piccola telecamera che si fa luce con dei piccoli led che si accendono intorno al sensore per illuminare la zona ripresa. Dall’altra parte del cavo lungo 5 metri c’è il collegamento USB. Il sensore è da 2 megapixel, e consente di salvare foto e video tramite l’apposito software.

Prova

Collegando il connettore USB al PC (Windows 10) l’endoscopio viene riconosciuto come se fosse una webcam. Aprendo il software SmartCamera presente nel miniCD si può selezionare l’endoscopio riconosciuto come “SMI” (non come “IP Camera Wifi Endoscope” contrariamente a quel che appare nella casella a scelta multipla).
Nelle impostazioni si può decidere il percorso in cui salvare le foto o i video. Questi ultimi si possono salvare come ASF o come AVI compressi. La massima risoluzione possibile è 1280×720 a 30 fps, quindi si parla di qualità HD Ready come risoluzione.
Rivedendo il filmato registrato sul PC dei rami di una pianta in un vaso si distinguono bene i rami, il terreno e le foglie più distanti, mentre ciò che passa a meno di 2 centimetri di distanza non è a fuoco, comunque va bene dato che i soggetti da inquadrare non li si deve toccare ma esser vicini, e 2-3 centimetri va bene come distanza minima. Poi i led illuminano bene. Questo vale quando l’endoscopio rimane fermo. Se lo si muove, chiaramente a piccoli nostri movimenti della mano corrisponde un ampio movimento dell’inquadratura, per cui la ripresa video appare molto movimentata, difficilmente definibile HD. Inoltre le immagini leggermente più scure appaiono granulose, ma comunque si riescono a distinguere i soggetti inquadrati.

Tutto sommato uno strumento simpatico che potrebbe tornar comodo per inquadrare qualche animaletto nascosto tra le piante.

QUI <– la video prova

Acquisto

L’endoscopio è acquistabile su Amazon dal seguente link

71gmcx6na2l-_sl1200_

Author: Admin

Share This Post On
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: