Cuffie Havit HV-H2158U

Le cuffie Havit® HV-H2158U sono delle cuffie USB dichiaratamente votate al Gaming con effetto Surround 7.1 Virtuale Microfono, vendute su amazon ad un prezzo di 35 euro.

Esteticamente sono molto carine. Le forme squadrate, gli inserti arancioni ed i led multicolor all’esterno dei padiglioni auricolari le rendono molto belle da vedere. Questa bellezza però, non corrisponde ad una altrettanto comodità d’indosso. Infatti le dimensioni delle cuffie (9 x 9 x 3,8 cm) ed il loro peso (390g) non le rendono facilmente sopportabili sulle orecchie, nonostante gli inserti in gommapiuma per i padiglioni auricolari a fare da sostegno (e da isolante) e l’archetto con appoggi in plastica morbida che in teoria dovrebbero alleviare il peso, ma che in realtà, se non ben indossate, possono addirittura aggravarne questa sensazione. Il cavo di collegamento è ricoperto di corda bicolor (arancione/nero, nel mio caso) per aumentarne la resistenza, così come l’interno dei padiglioni auricolari, nella zona degli altoparlanti.  Comodi invece il tasto di accensione/spegnimento del microfono e la rotellina del volume poste nella parte inferiore del padiglione sinistro delle cuffie.

Il suono delle cuffie Havit® HV-H2158U è di livello medio. Testandole con vari brani musicali dedicati proprio a questo, si denota come i bassi non siano profondi, e come invece ci sia una eccessiva presenza degli alti.

Per poter parlare dell’effetto 7.1 e dell’uso in gaming invece, va fatta prima una doverosa e leale premessa.

Queste cuffie nascono, dichiaratamente, per essere utilizzate nel gaming su PC.

All’interno della scatola infatti, troviamo un cd con i driver e con un software di gestione.

Il software però, è molto macchinoso da utilizzare. Per poter, ad esempio, abilitare il suono “surround”, bisogna prima cliccare con il tasto destro sull’icona a forma di altoparlante, ed in seguito selezionare la voce “Virtual Speaker Shifter 7.1” e solo in seguito potrò attivare l’effetto surround 7.1 “spuntandolo” nella schermata.  Abilitando questo effetto, si può, sempre all’interno del software, decidere la distanza dal centro della stanza virtuale dove siete posizionati, delle varie casse che il sistema andrà poi ad emulare.

Emulazione che funziona fino ad un certo punto. Infatti testando le cuffie con vari video test dedicati al 7.1, l’effetto delle due casse posteriori si perde, confondendosi con quelle laterali e trasformando, de facto, il suono in un “semplice” 5.1.  L’effetto migliora un po’ facendo vari tentativi allontanando le varie casse virtuali dal nostro “omino centrale” fino a trovare l’audio che preferiamo.

Il microfono funziona bene, con una buona ricezione, anche se, a detta di chi ascoltava dall’altra parte, tende a rendere la voce un po’ troppo profonda.

Ora, questa doverosa e lunga premessa era necessaria per quanto stò per dire. Le cuffie, collegate alla PS4, perdono quasi del tutto queste loro prerogative.

La prima difficoltà è nel collegamento. A causa della forma della parte finale del cavo infatti, si fa fatica ad inserire le cuffie nella porta USB della PS4.

Inoltre, per poter sfruttare meglio le cuffie, ho dovuto forzare come modalità principale dell’audio della console in “Dolby Digital”, in caso contrario la PS4 le riconoscerà come semplici cuffie USB 2.0. Per il microfono, vale quanto scritto sopra nell’ambito Gaming PC.

In conclusione, queste cuffie hanno convinto a metà. La loro vocazione dichiaratamente gaming viene un po’ lenita dal peso un po’ eccessivo, che nelle lunghe sessioni di gioco potrebbe causare eccessiva stanchezza per chi le indossa, e nel procurare, nei periodi più caldi, una sicura sudorazione auricolare.

Il prezzo contenuto e l’aspetto, d’altra parte, le rendono appetibili per tutti quei gamer che non hanno troppa pretesa nell’ambito dell’audio, ma che vogliono un minimo di effetto surround 7.1 e non hanno voglia di spendere molto per delle cuffie di alto livello.

Acquisto

Le cuffie sono acquistabili su Amazon a questo link

 

Author: Raffaele Fasano

Appassionato di Tecnologia, Fotografia e Musica. Amo i Videogames, gli anime, libri e film, sopratutto fantasy.

Share This Post On
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: