Powerbank Spigen® F710D

PowerBank Spigen F710DLa Spigen è una azienda californiana che dal 2004 produce accessori per i cellulari di ottima qualità

Dopo aver provato il magnete per auto con Filippo (qui la sua recensione) e dopo averlo acquistato, mi sono convinto della bontà dei loro prodotti e ho deciso di acquistare e provare questo PowerBank da 10000mHa, dato che molte volte mi sono ritrovato abbandonato dai miei cellulari proprio quando più ne avevo bisogno.

Qui <— La recensione video!

La confezione di cartone contiene il PowerBank vero e proprio, ed un cavo usb to mini usb per la ricarica dello stesso.  Cavo però che si rileva subito essere molto corto, riducendo quindi la comodità d’uso, e che ho preferito sostituire con un normale cavo che ho ricevuto in dotazione con altri cellulari.

Il PowerBank misura 10cm di lunghezza per 8cm di ampiezza per 2,5cm di profondità, per un peso di quasi 300gr.

Ottimi i materiali. il Powerbank è tutto in allumino tranne che nella parte alta e quella bassa, che sono in plastica bianca.

Nella parte superiore troviamo il tasto di accensione, due porte USB di ricarica, una da 1A e da 2A, più una minitorcia a led che si attiva premendo rapidamente per due volte il tasto ON,  e una porta miniusb da 5V per la ricarica del PowerBank

Nella parte anteriore troviamo un display LCD che ci indica lo stato di carica del PowerBank, ed altre utili indicazioni, ad esempio quale porta di ricarica stiamo usando e la tensione in uscita.

Dati i suoi 10000mHa, la ricarica del PowerBank Spigen F710D sarà molto lunga (all’incirca 10 ore con un caricabatterie da 1A), ma la sua capienza vi aiuterà a caricare tutti i vostri dispositivi mobili comodamente e più volte (ho caricato due volte il mio RedMi Note 2 e mi permaneva ancora un po’ di energia sul PowerBank da poter sfruttare). Inoltre consente di caricare due apparati per volta, mostrando sempre la tensione in uscita sul display

Nell’uso quotidiano, il PowerBank Spigen F710D si è rivelato un pochino pesante da trasportare continuamente in un borsello da uomo. Già dopo mezz’ora il suo peso (unito a quello delle altre cose che comunemente si portano in borsa) si fa abbastanza sentire.

Invece è stato molto utile nei viaggi in auto e in treno, dove tutta la sua potenza è stata molto utile, e la piccola torcia è servita più di una volta per trovare oggetti caduti sotto il sedile.

In conclusione, il PowerBank Spigen F710D mi ha convinto fino in fondo, e lo consiglio a tutti, soprattutto a chi fa lunghi viaggi in treno o sugli auto.

Author: Raffaele Fasano

Appassionato di Tecnologia, Fotografia e Musica. Amo i Videogames, gli anime, libri e film, sopratutto fantasy.

Share This Post On
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: